Massimiliano Muscio, Studente della Digital Combat Academy a Milano

Studenti di alto livello ci motivano a performare ancora di più in aula, come Docenti ma soprattutto come professionisti che condividono la propria esperienza.

Massimiliano viene da noi affamato, per diversi motivi. Innanzitutto perché riveste già una posizione di tutto rispetto nel mercato lavorativo, e in particolare nel digitale.

Inoltre ha voglia di riscatto, specie in campo formativo, e siamo il tipo di realtà giusta per dare a Massimiliano il giusto mix di stimoli e persone.

Qui la sua intervista, per voi.

Ogni edificio di successo riesce ad ergersi molto in alto perché ha delle fondamenta solide. Tu che rapporti hai avuto con i tuoi genitori, e quanto la relazione con loro ti ha reso la persona che sei?

“I miei genitori mi hanno sempre permesso di inseguire quelle che sono le mie passioni. Ad oggi continuo a formarmi per raggiungere un giorno i miei obiettivi e devo ringraziarli per tutto il sostegno che mi hanno dato”.

Chi lavora nella comunicazione e nel marketing deve avere un pigli particolare, una certa capacità di relazionarsi. Tu che valore dai al networking e quanto ha impattato sullo sviluppo della tua carriera?

“La parola network negli ultimi anni ha acquisito sempre più importanza…
Dal canto mio, ho imparato a conoscerla solamente durante nell’ultimo periodo…

Una cosa però è certa, fin da quando ho memoria ho cercato di allacciare dei rapporti forti con tutte le persone che ho incontrato e non sempre è stato possibile instaurarne di duraturi.

Ad oggi posso affermare che quelle relazioni che mi hanno permesso di crescere sono quelle che ho coltivato negli anni, dove sia loro che io siamo in grado di capirci a fondo proprio per il legame che abbiamo instaurato nel tempo.

Il network per me è molto importante e non vedo l’ora di poter conoscere sempre nuove persone che posso e che possano aiutarmi durante il nostro tragitto”.

In un mondo in cui l’università perde sempre più credibilità, resta saldo il valore della formazione come fonte di crescita personale. Tra accademia tradizionale e percorsi alternativi, che ruolo ha avuto la formazione nella tua vita?

“La formazione per me ha un ruolo fondamentale… fin da quando ho finito la laurea ed il primo master mi sono sempre tenuto aggiornato seguendo dei corsi che mi permettessero di approfondire le competenze che avevo.

Sono fermamente convinto che la formazione sia importante, il tutto sta nel trovare quelli giusti che possano aiutarti a crescere…

… E dopo tanto cercare sono convinto di essere nel posto giusto!”.

Se è vero che siamo la somma matematica delle esperienze che abbiamo vissuto, analizziamo allora quelle principali. Viaggi all’estero, lavori particolari, attività sportive. Quali sono le esperienze principali che dal tuo passato ti porti ancora nel cuore?

“Influenzato da serie tv e film dove si vedevano persone andare a frequentare l’ultimo anno di liceo all’estero, ho sempre cercato di fare lo stesso.

A seguito di mille ricerche telefoniche e non, sono riuscito a trovare un’agenzia che mi ha permesso di realizzare uno dei miei sogni.

Fu così che nella lontana estate del 2006 ebbe inizio il mio viaggio di 32 ore per raggiungere il continente australiano.

Un viaggio talmente massacrante che è impossibile da dimenticare.

Non appena vidi il letto della mia famiglia ospitante, dormii quasi 18 ore di fila per recuperare.

Questa esperienza mi ha segnato profondamente, non solo a livello formativo ma soprattutto a livello caratteriale; lì ho imparato a relazionarmi con ragazzi provenienti da tutto il mondo senza pormi pregiudizi alcuni.

Il mio inglese è migliorato in fretta, anche perché in famiglia c’erano due bambini piccoli che volevano giocare costantemente, senza contare che dovevo parlare con i loro genitori e farmi capire.

Tutto quello che ho fatto in quei 4 mesi me lo porterò nel cuore per tutta la vita, un’esperienza molto formativa che non cambierei per niente al mondo”.

Chi entra nei mari della Digital Combat Academy ha solitamente una bussola ben indirizzata. In quanto capitano della tua nave, dove ti vedi tra 2-3 anni come persona e professionista?

“Il mio obiettivo nei prossimi anni è quello di trovare un lavoro nel Digital Marketing che mi permetta di sentirmi realizzato; non mi riferisco all’aspetto economico, tanto quanto ad un lavoro che mi permetta di crescere costantemente e che mi faccia apprendere ogni giorno cose nuove.

Questo è il mio obiettivo e sono sicuro che riuscirò a farcela!”.

Qui i link ai social di Massimiliano: LinkedIn | Facebook